Oct 22 2015

HelpSemaforoQuesto semaforo indica il livello difficoltà del post
semaforo verde - articolo per tutti

Un esempio d’uso delle nuove metriche calcolate

autore: Marco Cilia categoria: report tag: ,

Come sarebbe a dire “quali metriche calcolate?” Non avete letto l’annuncio sul Google+ di Analytics? 🙂

Le metriche calcolate sono un altro tassello mancante del GAP tra le piattaforme di Analytics considerate storicamente enterprise e Google Analytics; come si può facilmente immaginare dal nome, rappresentano delle metriche che non solo non esistono nativamente in piattaforma (anche le custom metrics non esistono se non le creiamo noi), ma che vengono prodotte attraverso calcoli che il sistema fa al posto nostro. In alcuni casi quindi non sarà più necessario esportare i dati su Excel solo per mettere in relazione due o più metriche già presenti nel sistema. Ad esempio la pagina di help ufficiale riporta come caso d’uso la metrica calcolata “Entrate per utente”, che si calcola con la semplice formula {{Entrate}} / {{Utenti}}

Siccome le ho avute in beta da parecchi mesi, vi riporto un semplice caso d’uso differente da quelli dell’help center: analisi dello sconto medio.
Il business need è quello di fare valutazioni più ampie rispetto alle Entrate riportate dal sistema, che nel caso in esame vengono registrate al netto di sconti; ad esempio una domanda potrebbe essere “quanta revenue ho incassato in meno questo mese per via delle promozioni in corso?”. Oppure “quale è lo sconto medio di tutti i prodotti dello store Svedese?”

Per arrivare al report come concordato con chi ne avrebbe usufruito siamo partiti dal registrare, tramite una custom metric di prodotto, lo sconto percentuale applicato, per cui se compro due prodotti da 100 euro l’uno, uno a prezzo pieno e l’altro in sconto del 15 percento, sulla thankyou page registro:

– prodotto1: entrate 100 sconto 0
– prodotto2: entrate 85 sconto 15
(sconto è la mia custom metric, che in piattaforma chiamo SommaSconto%)

La metrica calcolata “sconto medio” è di tipo “percent” e la formula è questa
{{SommaSconto%}} / {{Quantità}} / 100

che nel caso in esame produce una metrica media del 7,5%, segmentabile e filtrabile esattamente come qualsiasi altra metrica presente in Google Analytics.
Questa metrica non risponde alla domanda “quanta revenue in meno ho incassato”, ma nessuno ci vieta di fare un’altra metrica calcolata (questa volta di tipo “valuta”) con formula

{{Entrate generate dal prodotto}} * 100 / (100 – {{SommaSconto%}})

In questo modo su un custom report possiamo esporre le Entrate reali e quelle potenziali, affiancate, segmentabili per paese, prodotto, categoria, eccetera…

Facile, comodo e veloce, non trovate? 🙂


Oct 13 2015

HelpSemaforoQuesto semaforo indica il livello difficoltà del post
semaforo verde - articolo per tutti

Il conteggio ufficiale delle hit, a portata di mano

autore: Marco Cilia categoria: generale tag: ,

Oggi, mentre mi aggiravo nei meandri più reconditi dell’interfaccia di amministrazione di Analytics cercando di risolvere un problema, mi sono accorto che nelle impostazioni della proprietà (property nell’interfaccia inglese) E’ stato aggiunta una sezione con il conteggio – ufficiale – delle hit del giorno prima, degli ultimi 7 giorni e degli ultimi 30 giorni.

hit-counter-exposed

In realtà era già possibile avere questo numero, attraverso un custom report; vedo peraltro adesso che hanno anche sistemato l’interfaccia: prima infatti nell’interfaccia inglese dei custom report c’era la metrica HITS e la metrica VISITS. Poi visits è diventato SESSIONS, ma poco importa. Nell’interfaccia italiana invece hits è stato sempre tradotto con VISITE, e poi c’erano le (vere) VISITE :-/ (poi il caos: visite è diventato SESSIONI e hits/visite è rimasto visite, ma figurati scambiare visite (che erano hits) pensando a sessioni e fare un report così, tremendo!!!). In ogni caso un report costruito così, ad esempio

hit-custom-report

su una property senza filtri, mostrerebbe gli stessi identici risultati del pannello di amministrazione.

Prima ancora il metodo empirico consisteva nella rude somma di pagine viste, eventi, interazioni social, transazioni e item, con l’aggravante del sitespeedsamplerate che si scatena solo in alcuni casi, consumando hit aggiuntive.

In ogni caso mi sembra un’aggiunta interessante, specialmente per chi fa largo uso di eventi ed è vicino alla soglia critica dei 10 milioni di hits mensili, oltre la quale si è fuori dai Termini del Servizio di Google Analytics Free.