Oct 17 2017

HelpSemaforoQuesto semaforo indica il livello difficoltà del post
semaforo giallo - articolo avanzato

gtag.js aggiunge il supporto ad AdWords, come previsto

autore: Marco Cilia categoria: codice di monitoraggio tag: , ,

Proprio come dicevamo nell’ultimo post, gtag.js ha da poco aggiunto il supporto nativo per AdWords: questo significa che se avete un sito che sta già tracciando tramite il nuovo gtag.js, basterà aggiungere una riga di configurazione specificando l’account AdWords nel quale inviare i dati, così:


<script>
    window.dataLayer = window.dataLayer || [];
    function gtag(){dataLayer.push(arguments)};
    gtag('js', new Date());

    gtag('config', 'GA_TRACKING_ID');
    gtag('config', 'AW-123456789');
  </script>

e tracciare l’azione da monitorare come conversione, così:


<script>
      gtag('event', 'conversion', {'send_to': 'AW-123456789/AbC-D_efG-h12_34-567',
        'value': 1.0,
        'currency': 'USD'
      });
  </script>

Le opzioni per mantenere il conteggio delle conversioni accurato, per prevenire i problemi introdotti da Apple e dal suo Intelligent Tracking Prevention, sono in ogni caso attualmente tre:

  1. passare a questo nuovo formato di script. Questo permette di salvare i GCLID di AdWords in cookie di prima parte, che non vengono toccati dall’ITP di Safari/IOS
  2. usare Google Analytics collegato ad AdWords. GA già da settembre si occupa di salvare il gclid in un cookie di prima parte, favorendo poi AdWords
  3. usare Google Tag Manager per inserire un nuovo tipo di tag, il conversion linker tag su tutte le pagine, che fa sempre la stessa cosa

Interessante anche la conferma finale nel post sul blog di AdWords riguardo al fatto che a Novembre aggiungeranno anche il supporto per DoubleClick Search, confermando quindi che il nuovo gtag.js potrà tendenzialmente gestire anche quella parte di piattaforma, diventando moooolto interessante per chi non può o non vuole passare a GTM.