May 11 2009

Canalizzazioni abbandonate per obiettivo

autore: categoria: report

Il report “canalizzazioni abbandonate per obiettivo” è uno di quelli che spesso lascia perplesso chi lo consulta. Infatti è un rapporto che mostra percentuali superiori al 100% ma non è riferito a un confronto. O almeno non a prima vista.
Benjamin Mangold su suo blog googleanalyticsresults.com ha spiegato molto bene la questione, e ho pensato di riprenderla qui perché sempre più persone hanno capito che per sfruttare a pieno Google Analytics è bene aver configurato degli obiettivi, e che se c’è una canalizzazione (funnel) è bene anche monitorare il suo abbandono.

Il tasso di abbandono di un obiettivo è calcolato secondo la seguente formula:

[(numero di canalizzazioni uniche iniziate – numero di conversioni completate) / numero di canalizzazioni uniche iniziate ] x 100

Questo è abbastanza semplice da capire: dato un certo numero di “intenzioni” di arrivare a una conversione, solo una certa percentuale ci arriva mentre gli altri rappresentano il tasso di abbandono.
Però se si guarda agli istogrammi giornalieri, si noteranno in fondo due percentuali (una delle quali tra parentesi). Il numero tra parentesi (che chiameremo tasso di abbandono giornaliero) usa la stessa formula illustrata sopra, ma riferita al singolo giorno, per cui:

[(numero di canalizzazioni uniche iniziate in quel giorno – numero di conversioni completate in quel giorno) / numero di canalizzazioni uniche iniziate in quel giorno] x 100

Il numero che non è nelle parentesi, e che può anche essere superiore a 100%, rappresenta invece la comparazione del tasso giornaliero di abbandono rispetto al totale del periodo selezionato, per cui:

[tasso di abbandono giornaliero / tasso di abbandono dell’intero periodo] x 100

Vi potete accorgere di questo fenomeno e delle sue variazioni guardando il report e modificando il range di date selezionate. Il numero tra parentesi non varierà, ma la comparazione rispetto al totale invece si.
Il motivo per cui vi sono percentuali superiori a 100 è dunque perché quel numero rappresenta effettivamente una comparazione, ma GA non la mostra con le modalità classiche (segni più e meno, colori verdi o rossi a seconda della performance). Se un dato giorno il tasso di abbandono è particolarmente negativo avrà una percentuale superiore a 100, ma questo non esclude che nell’intero periodo altri giorni abbiano performance migliori e riequilibrino la media totale.

Condividi l'articolo:

2 Commenti

  1. Cioa, ma è possibile passare un valore dinamico all’obiettivo impostato in base ad una canalizzazione?

  2. non per gli obiettivi classici. Con la versione V5 puoi impostare un valore dinamico se usi gli eventi come obiettivi, ma in tal caso non hai la canalizzazione.

Scrivi un Commento