Dec 29 2011

HelpSemaforoQuesto semaforo indica il livello difficoltà del post
semaforo verde - articolo per tutti

Fact check e previsioni del 2012

autore: categoria: generale tag: ,

E’ quasi finito un anno fantastico per Google Analytics: annunci continui, novità una dietro l’altra e l’arrivo di Google Analytics Premium. Non so se si potrà ripetere un anno così (o forse si, dato che è solo da metà anno in poi che tutto ha subito un’accelerazione…), ma è mio dovere fare un fact check delle previsioni fatte a Gennaio:

  • link in uscita: la funzione è già pronta, se non la annunciano quest’anno perdo tutte le speranze. PREVISIONE SBAGLIATA, perdo le speranze (a meno che l’autotrack non fosse un esperimento buttato lì per caso)
  • social media come fonte separata: riesumo una previsione di inizio 2009, ma penso che questo sia l’anno cruciale. MEZZO PUNTO: nei funnel multicanale i social sono effettivamente separati
  • Google TV tracking: appena Google TV risolverà i suoi piccoli problemi, Google Analytics annuncerà una SDK dedicata (anche se in realtà si potrebbe già fare con quella Android) per tracciare la navigazione e l’uso delle TV multimediali, chiudendo il cerchio con la già esistente funzione di monitoraggio degli spot pubblicitari televisivi. MEZZO PUNTO. Alla fine la Google TV è a tutti gli effetti basata su Android, per cui l’SDK c’è e funziona
  • novità nella gestione di account e profili: credo che durante questo anno verranno abbassati alcuni limiti attuali del sistema: i 50 profili per account, la gestione un po’ complessa degli account, e verrà finalmente data la possibilità di migrare gli storici da un account a un altro. PREVISIONE ERRATA!

Le sparate di fanta-web analytics ovviamente erano fuori concorso, e infatti Webtrends sta meglio che mai, e Adobe punta moltissimo sulla suite di digital measurement, per cui niente. Chi voleva una piattaforma professionale ha avuto Google Analytics Premium, e tutti proseguono per la loro strada.

E veniamo alle previsioni per il 2012:

  • Real Time: sarà esteso anche a eventi e transazioni ecommerce, e non solo alle pagine. Non mi sembra poi così complicato da gestire, se sono riusciti a darci già quel che vediamo…
  • Import API: fino a un mese fa non l’avrei mai scritto, ma come spiegavo nel post sul social data hub, non lo vedo più come un tabù. D’altronde solo i grandi sciocchi non cambiano mai idea… 🙂
  • Integrazione con Website Optimizer: magari sulla falsariga dell’import dei dati di Webmaster Tools, con la possibilità di segmentare le visite degli esperimenti.
  • GA predittivo: Analytics sarà in grado di fare proiezioni e previsioni sui dati futuri. Una versione potenziata dell’intelligence, che non si limiti al risultato atteso ma ad elaborare una serie futura.

L’anno scorso non ha partecipato nessuno alle previsioni, per cui non ho nessuno da tirare in ballo. Considerando l’enorme – nuova – potenza di calcolo di Analytics, si può immaginare quasi qualsiasi cosa, per cui non abbiate timore! Lasciate la vostra previsione nei commenti, magari tra un anno potrete dire “ve l’avevo detto!” 🙂

Condividi l'articolo:

2 Commenti

  1. interessante il GA predittivo. Certo settore di appartenenza e categorie varie saranno difficili da gestire allo stesso modo in termini di previsioni ma uno strumento di analisi e forecast è opportuno implementarlo e validarlo sul mercato. Ad analytics manca solo quello!

  2. Riguardo al real time… ho appena installato un tracciamento ecommerce e fatto un test di acquisto.

    Ci credi che dopo pochi secondi già ho il counter delle transazioni che è salito?

    Nessuna info su sorgente, mezzo, prodotto e quant’altro.

    Ma il counter delle transazioni sì.

    Mi sa che ci hai già azzeccato…

Scrivi un Commento