Dec 01 2008

Usare Google Analytics sull’Iphone

autore: categoria: generale tag: ,

Immagino che molti di voi, ormai, abbiamo avuto modo di osservare come l’iPhone sia “entrato di prepotenza” nelle statistiche e nella dashboard del vostro account di Google Analytics; con questo post vediamo come capovolgere la questione: far entrare Google Analytics nell’iPhone.

Oggi il mercato mette a disposizione di chi vuole fruire delle statistiche di Google Analytics attraverso l’iPhone solo due possibili soluzioni: myAnalytics e Google Analytics for iPhone.
Il semplice tentativo di accedere alle statistiche navigando su google.com/analytics/it-IT/ non è percorribile in quanto Safari per iPhone non è compatibile con le tecnologie utilizzate nei report di Google Analytics (Flash ed Ajax).(*)

Vediamo di seguito in dettaglio le caratteristiche delle due soluzioni.

myAnalytics

Si tratta di un’applicazione da scaricare dall’App Store al costo di 1,59€, lo si trova in Utility -> myAnalytics. Una volta installato il software è necessario procedere alla sua configurazione accedendo a Impostazioni -> myAnalytics; qui vanno indicate username e password dell’account e va indicato l’intervallo di tempo dei report considerato di default quando accedete alle statistiche.

Pannello di configurazione di MyAnalytics

Definita la configurazione si possono fruire i dati e le analisi statistiche. Dal mio punto di vista qui l’applicativo soffre di un difetto di progettazione: vengono caricati tutti i profili statistici dell’account indicato nelle impostazioni. Per quello che mi riguarda ho circa 20 profili pertanto, quando vi accedo, sono costretto ad attendere qualche minuto (anche se il tempo dipende anche dalla copertura della rete GPRS/WiFi alla quale siete agganciati al momento).
Forse, a livello di configurazione, sarebbe più utile poter definire quale profilo caricare. anche se in questo caso, effettivamente, nascerebbe l’impossibilità di visionare più profili senza dover chiudere e riaprire il software, passando ogni volta per il pannello di configurazione.

Quando si è in condizione di poter fruire le statistiche ci si trova di fronte ad una schermata del tipo:

Dashboard di MyAnalytics

In alto a destra viene riportato il data range definito durante la configurazione, immediatamente sotto viene caricato, per mezzo di un grafico, l’andamento delle visite, calcolate però sugli ultimi 31 giorni.

Di seguito, in forma di elenco, troviamo i totali delle seguenti metriche:

  • visite;
  • pagine viste;
  • pagine viste per visita;
  • frequenza di rimbalzo;
  • tempo medio speso sul sito;
  • percentuale di visitatori nuovi;
  • i primi tre Paesi per ordine di accessi generati.

Tutte queste metriche vengono calcolate sul data range definito durante la configurazione. A fianco di ogni metrica c’è un’icona, e premendola viene aggiornato il grafico visualizzato.
Quindi, in sostanza, l’elenco delle metriche riporta i totali calcolati sul range indicato, mentre il grafico riporta il trend della metrica selezionata, calcolata però sugli ultimi 31 giorni.

È possibile passare da un profilo all’altro con uno scroll (flip) orizzontale, esattamente come quando si è in modalità visualizzazione immagini, una delle funzioni più ammirate del telefonino della mela. Questa applicazione, inoltre, supporta gli account multipli e permette di specificare il date range con i seguenti intervalli:

  • ultimo giorno;
  • ultima settimana;
  • ultime due settimane;
  • ultimo mese;
  • ultimo anno.

Il funzionamento è il seguente: l’applicazione memorizza le password di accesso sull’iPhone (quindi nulla da temere per la sicurezza) e le invia al server di Google che pre-elabora i dati XML per ridurre i tempi di attesa. Per maggiori informazioni, si può fare riferimento a questo indirizzo: http://www.iphone-analytics.de/.

Google Analytics for iPhone

La seconda soluzione, Google Analytics for iPhone, è recensita ed indicata anche nella directory /webapps/ di Apple.com (http://www.apple.com/webapps/utilities/analytics.html).

Webapp Google Analytics for Iphone

Non si tratta di un software, quanto piuttosto di una web app. E’ necessario accedere con Safari all’indirizzo http://analytics.ebiene.de/, entrare nel menu “Settings” ed inserire le credenziali del proprio account di Analytics.
A differenza di myAnalytics, oltre a username e password è necessario fornire anche l’ID account. Questa informazione è reperibile accedendo a Google Analytics via computer, nello specifico ad uno dei vostri account (la dashboard di un singolo sito, per intenderci), ed osservando l’URL di riferimento; noterete, verso destra, il parametro id con un numero di 6 cifre.
esempio di indirizzo

Il menu Overview si presenta abbastanza scarno di possibilità:

  • Reports, per accedere alle statistiche;
  • Settings, dove si inseriscono le credenziali e si definisce la lingua di default (Inglese o Tedesco);
  • About, che porta ad una schermata di credits.



Accedendo al menu Reports, purtroppo, il numero di informazioni fornite non aumenta: è possibile infatti solo analizzare le pagine visualizzate ed i visitatori registrati negli ultimi 30 giorni con un grafico che riporta entrambi i trend. La cosa interessante è che, in fase di configurazione, la webapp permette di inserire più ID account separati da uno spazio cosicché, grazie ad un menu a tendina, si possa passare velocemente dalle statistiche di un account all’altro.

Inoltre, punto a favore, la fruizione delle informazioni è molto veloce. In ogni caso l’applicazione è in via di sviluppo, quindi è possibile prevedere altre statistiche e nuove features.
Link al sito dell’autore: http://playground.ebiene.de/.

La terza via

Esiste anche una terza via per accedere a Google Analytics dall’iPhone, è un po’ più macchinosa perché prevede l’installazione di alcuni script nel dominio di cui volete fruire le statistiche, andando a modificare anche alcuni file di configurazione. Per maggiori informazioni potete fare riferimento al seguente link: http://computer-acquisti.com/blog/google-analytics-per-liphone/.

Conclusioni

Per concludere direi che myAnalytics è attualmente la soluzione migliore per quello che concerne le statistiche anche se non ha una gestione efficace di profili con più account (l’accesso è lento). Di Google Analytics for iPhone, però, salverei il fatto di poter selezionare l’account desiderato per mezzo di un menu a tendina; sotto il profilo delle statistiche, in questo caso, c’è ancora da lavorare.

(*) In questo senso è abbastanza fresca la notizia della disponibilità di un plugin per Safari (per iPhone) che rende compatibile la fruizione di applicazioni RIA, ma solo per iPhone che hanno effettuato il jailbreak (lo sblocco), quindi passando per Cydia piuttosto che per l’App Store. (Fonte: http://www.pianetaiphone.com/iphone-news/imobilecinema-il-plugin-di-safari-per-guardare-i-filmati-flash-su-iphone – la pagina non esiste più ndR) Personalmente non ho sbloccato l’iPhone quindi non sono nelle condizioni di poter verificare o meno la corretta visualizzazione di Google Analytics via Safari con l’aggiunta di questo plugin.

[questo è un guest post di Marco Ziero. Io non possiedo un Iphone, Marco invece si. Avrei potuto scrivere un post generico indicando questa e quella applicazione, invece mi serviva qualcuno che un Iphone lo avesse davvero e potesse provarle. E possibilmente che nel contempo ne capisse parecchio di web analytics. E ovviamente ho pensato a lui, che peraltro è una delle persone che più contribuisce alla riuscita di questo blog, grazie alle sue numerose domande, spunti e puntualizzazioni in privato 🙂 ]

[update febbraio 2009: Andrea Serravezza parla di una nuova applicazione che dovrebbe surclassate le due citate. Trovate il post nel suo blog]

Condividi l'articolo:

7 Commenti

  1. Grazie per l’opportunità e per le belle parole. 🙂

Trackbacks

  1. [Guest post] Google Analytics sull’iPhone
  2. Google Analytics arriva sull'iPhone | internet e software
  3. Google Analytics per iPhone: il matrimonio definitivo - SemperSeo.it
  4. Iphone e mobile analytics · Google Analytics in 30 secondi
  5. Google Analytics per iPhone: il matrimonio definitivo - Aggregatore RSS FEED di Innovando
  6. Usare Google Analytics dai telefonini Android • Google Analytics in 30 secondi

Scrivi un Commento