Jan 07 2010

Il 2010 di Google Analytics

autore: categoria: generale tag:

Iniziamo questo nuovo anno con un fact check, ossia un controllo di aderenza alla realtà rispetto a cose dette in passato; nello specifico le previsioni fatte da Joe (e in parte da me) in questo post dell’anno scorso:

  • urchin.js sarà eliminato e tutti saranno costretti a migrare a ga.js: SBAGLIATO! sebbene si siano diffuse voci incontrollate, poi messe in riga da Google, e sebbene sia stato introdotto un terzo codice di tracciamento – asincrono – urchin.js è ancora lì, vivo e vegeto, anche se ovviamente è sconsigliato usarlo in nuovi progetti e anzi la migrazione è consigliata per poter godere appieno delle funzionalità più avanzate
  • Google Website Optimizer sarà integrato dentro a GA: SBAGLIATO! GWO è ancora un prodotto stand-alone. Continuo comunque a ritenere sensato che la sua fine naturale sia dentro a GA.
  • Saranno aggiunte nuove sezioni di report, come “blog”, “social media” o “mobile”: SBAGLIATO PER 2/3 nessuna sezione blog e nessuna sezione dedicata esclusivamente ai social network (e di conseguenza nessuna nuova funzione per il controllo di questi referrer, come avevo pronosticato). E’ stata invece aggiunta – anche se io ancora non la vedo – la sezione mobile, figlia del nuovo codice di tracciamento server-side per le versioni mobili dei siti.
  • Sarà aggiunta una sezione di path analysis: SBAGLIATO!; tutto invariato in questa sezione, che non viene toccata ormai da tempo immemore.
  • La sezione di report subirà una pesante ristrutturazione: SBAGLIATO!, anche qui non è stato toccato niente
  • (da Marco Cilia) integrazione Feedburner-GA: CORRETTO! Non è proprio come me la immaginavo, ma è un discreto passo avanti che permette di comprendere meglio quel che accade ai nostri feed RSS
  • (da Francesco Gori) sistemazione dell’overlay: SBAGLIATO! L’overlay del sito è sempre – inutile – uguale.

Cosa non è stato predetto: è sempre difficile puntare sul futuro, ma davvero qualcuno un anno fa avrebbe immaginato l’integrazione con Adsense, le API pubbliche, le tabelle pivot e le dimensioni secondarie, nuovi tipi di goal, variabili personalizzate multiple, Analytics Intelligence e lo script asincrono, tanto per citare solo le più eclatante delle novità del 2009, riassunte in questo post di Google?

Previsioni per il 2010: nessun blogger nella cerchia delle mie letture si è azzardato a fare previsioni sul 2010 di Google Analytics, perché in effetti il 2009 è stato spiazzante. Ma potrei in qualche modo esimermi?

  • GA sarà quasi in real-time: sono convinto che a causa della mole di dati e dell’infrastruttura del sistema, Google Analytics non potrà mai essere un sistema veramente in tempo reale, ma credo che nel 2010 Google abbasserà un po’ la soglia delle tre ore che adesso ci separa da quel traguardo. Fermo restando il fatto che un “fix” correttivo al giorno andrà fatto, penso che un’ora di ritardo sia alla sua portata.
  • più API per tutti/o: Google proseguirà lo sviluppo accelerato delle API, che presto saranno in grado di replicare completamente tutti i dati che ora vediamo nell’interfaccia classica. Entro la fine del 2010 ogni nuovo annuncio di funzionalità sarà accompagnato dalla frase “… e naturalmente tutto questo è da subito disponibile anche tramite le API
  • dimensioni/metriche personalizzate: verrà data la possibilità di utilizzare dimensioni e metriche impostate secondo le nostre esigenze, o calcolate a partire da altre già esistenti. E’ chiaro che la mezza pagina vista non ha nessun senso per la maggior parte di noi, ma in questo campo non c’è mai limite alla fantasia e alle esigenze, per cui è una possibilità da non sottovalutare. Se utilizzata con criterio – sempre che la introducano davvero – questa sarà una possibilità assolutamente esplosiva!

E voi? fatemi sentire le vostre previsioni!

Condividi l'articolo:

8 Commenti

  1. Ciao Marco vorrei un paio di chiarimenti sul tuo post: perché ritieni l’overlay del sito inutile e perché pensi sia importante una frequenza di aggiornamento inferiore alle tre ore, che peraltro io non ho mai visto

  2. l’overlay del sito, così com’è soffre di alcuni gravi problemi, soprattutto con siti con url dinamiche e ad alta frequenza di aggiornamento. Personalmente non mi importa molto di avere i dati in realt-time, se non quando faccio delle prove e voglio verificare subito i risultati (ad esempio di un filtro), ma tanta gente si lamenta. Se selezioni la data odierna su GA vedi i dati di oggi fino a tre ore fa, ritengo che Google possa spingersi fino a una diminuzione di questo lasso…

  3. Buon Anno Marco!

    Come scrissi nel commento al post citato in apertura, la mia affermazione sull’Overlay era (ed è) una speranza e non una previsione.

    Ma visto che all’epoca non ho replicato alla tua domanda… vale la legge del “chi tace acconsente” e quindi sono costretto ad accettare di aver sbagliato! 😛

    Ci riprovo (ufficialmente) per il 2010: “migliore integrazione tra Google Analytics ed AdWords” – aspetto che nel 2009 non ha subito sostanziali ritocchi.

    Ciaooooooo

  4. ooooh! bravo Francesco 😉

    prego signori, avanti un altro: più si è e più ci divertiamo a gennaio 2011 🙂

Trackbacks

  1. Tweets that mention Il 2010 di Google Analytics • Google Analytics in 30 secondi -- Topsy.com
  2. Analytics si fonderà con Website Optimizer? • Google Analytics in 30 secondi
  3. GA sarà quasi in real-time • Google Analytics in 30 secondi
  4. Quale 2011 per Google Analytics? • Google Analytics in 30 secondi

Scrivi un Commento