Nov 23 2010

HelpSemaforoQuesto semaforo indica il livello difficoltà del post
semaforo giallo - articolo avanzato

Il “problema” con Instant Preview

autore: categoria: javascript tag: , ,

Molte persone si sono lamentate che la preview di Google Instant Preview (il nuovo servizio che mostra un’anteprima della pagina direttamente nelle pagine dei risultati, attraverso la lente di ingrandimento) falsa i dati di Google Analytics. Il thread di riferimento sul forum ufficiale è questo.
Prima di generare inutili allarmismi, vi dico subito che il problema è stato risolto ieri, si veda il relativo post ufficiale sul blog di Analytics: Instant Preview issue resolved.

Se volete un metodo per filtrare con un segmento avanzato le non-visite del bot che renderizza le immagini, vi lascio il link al blog di webshare, utilizzate il metodo 1.

Ma la domanda che mi pongo è questa: sono davvero “non visite”? secondo me no, sebbene siano strane, sono visite. In fondo non stiamo parlando di un bot che accede di notte, più volte al giorno, di un sistema automatizzato; stiamo parlando di un utente che, interessato al potenziale contenuto sul vostro sito che dovrebbe corrispondere alla sua ricerca, sceglie di guardare un’anteprima e clicca la lente. Sebbene a lui arrivi un’immagine in jpg, c’è un utente che guarda il vostro sito. A me non da fastidio che Analytics lo conteggi, anzi…

Peraltro John Mu, dipendente Google, nel topic che ho segnalato prima ha precisato che

It is my understanding that these page-views are currently only counted (the Google Analytics JavaScript executed) when we render the preview image on-demand (when a user chooses to view it and when we don’t have one cached already). [Ho capito che queste pagine viste sono conteggiate solo quando forniamo l’immagine di preview su richiesta (dell’utente ndMC) e non ce l’abbiamo già in cache]

Sono una voce fuori dal coro, dimentico qualcosa o siete semplicemente in disaccordo? :)

Condividi l'articolo:

11 Commenti

  1. Secondo me non possono essere considerate visite. Un jpg sgranato non può essere considerato una vera e propria pageview…

  2. Guardandola dal punto di vista meramente commerciale, per un sito che campa di pubblicità, Instant Preview è una page impression se genera introiti. Se viene conteggiata dagli adserver come banner impression, allora è una page view per quanto riguarda le campagne CPM, ma non può esserlo per quanto riguarda quelle a performance CPC/CPA.

  3. Martino, secondo me se l’utente vede l’informazione che cerca (e la vede perché oltre al jpg sgranato ci sono le frasi evidenziate) si.

  4. Questa prospettiva mancava e la approvo in effetti.
    Cmq credo che Instant Preview sia un modo per aumentare il tempo di permanenza su Google…

  5. Marco, non direi, anche se si tratta di un’opinione personale. Inoltre, c’è la questione sollevata da Andrea Grassi, che è ben più rilevante…

  6. @Marco

    Non può essere considerata una visita, o mezza visita, perché si tratta di un bot che non gira in realtime.

    Una stessa anteprima può essere vista nessuna o mille volte,
    in ogni caso il bot c’è passato una sola volta (interpretando javascript e quindi pure GA).

  7. Per quanto mi riguarda fino ad ora la preview mi è stata utile per NON cliccare su un risultato, nella maggior parte dei casi.

    Il segmento avanzato è utilissimo.

  8. sulla questione di Andrea non ho nulla da dire, è una valutazione di tipo diverso da quella della mera WA.

    @Mik: allora la questione diventa: quale è l’incidenza del fenomeno? forse 1 visita in più per ogni possibile pagina del sito, ma solo forse, solo per le pagine i cui utenti generano una preview. Ho visto un po’ di screenshot, ma erano sempre numeri molto bassi, inferiori ad altri fenomeni che normalmente si rilevano sui profili.

  9. infatti l’osservazioni di Cristian credo avvalori la mia tesi, così come quanto detto da te, Marco, è calzante: è sempre una scelta dell’utente fare un preview e cmq parliamo di numeri bassi.
    Sto pensando se si potesse fare un rapporto (matematico) tra i visitatori che lanciano una preview e proseguono al sito su tutte le preview lanciate… forse non si può fare o è una domanda stupida, ma forse in questo modo noi webmaster saremo supportati in modo utile da questa cosa.

  10. in base a quel che scrive John Mu, il valore delle preview non dovrebbe essere calcolato semplicemente perché si tratta di un valore inaffidabile: se il bot ha già messo la preview in cache, niente visita su GA; se non c’è la preview in cache e un utente visualizza la preview, questa viene messa in cache.
    in pratica, ogni pagina potrebbe avere 0 o 1 pageview. insomma, un dato inutile.

    sono d’accordo con Marco invece sul fatto che sarebbe bello riuscire ad avere le view dell’instant su analytics. ma dovrebbe essere identificabile e soprattutto (sufficientemente) affidabile.

    se mai dovessimo arrivare ad avere questo dato, comunque, me lo immagino più nel webmaster tools…

Trackbacks

  1. Google Instant Preview, Google analytics e il traffico diretto (fantasma)

Scrivi un Commento