Apr 27 2011

HelpSemaforoQuesto semaforo indica il livello difficoltà del post
semaforo rosso - articolo per esperti

nuovo parametro UTMS nelle richieste

autore: categoria: codice di monitoraggio tag: ,

Se anche voi come me siete vittime del debug “fai da te” e non passate un giorno senza dare un occhio agli header HTTP che Google Analytics invia ai server collettori, forse avrete notato che c’è un nuovo parametro nelle richieste, il parametro utms. Le nuove richieste della .gif si presentano così


/__utm.gif?utmwv=4.9.2&utms=1&utmn=761092721&...eccetera...

quel parametro utms fino a qualche tempo fa non c’era, e infatti non è documentato da nessuna parte. Ho già lasciato un quesito sul forum ufficiale, ma finora nessuno ha risposto. Il numero in effetti cambia ad ogni richiesta (pagina, evento, eccetera), ed ho notato che si comporta così:

  • All’interno della stessa sessione di visita, ogni nuova richiesta della .gif lo incrementa di uno. quindi se avete due codici di monitoraggio farete due richieste della gif, una con utms=1 e una con utms=2, se dopo inviate 5 eventi avrete utms=3, poi 4 e così via
  • Se nel frattempo aprite un’altra scheda e navigate un altro sito – che abbia il codice di monitoraggio di GA, ovviamente – per le richieste fatte da quel sito utms riparte da 1

Mi sembra sia una specie di contatore delle richieste inviate per sessione, infatti chiudendo il browser e navigando un sito già visto utms riparte da 1. Perché? come forse saprete, esiste un limite di richieste per sessione oltre le quali i dati sono ignorati da Google Analytics e attualmente questo limite è di 500 richieste per sessione; ovviamente l’onere di verificare quante richieste sono state fatte per sessione spetta al server che analizza i dati, mentre inserendo un contatore lato client semplicemente si eviterebbero di inviare le richieste in eccesso, scaricando il server da questo lavoro. E’ solo una mia supposizione, ma al momento non vedo altri indizi che mi facciano puntare verso altre teorie.

[edit: in realtà non ci voleva poi molto a verificarlo 😀 ho impostato un javascript affinché registrasse un evento ogni secondo, e arrivati a utms=500 non è partita più nessuna richiesta della GIF. Il codice di Google Analytics ha smesso di inviare richieste ai server]

Condividi l'articolo:

1 Commento

Trackbacks

  1. Nuovo report “Velocità del sito” • Google Analytics in 30 secondi

Scrivi un Commento