Apr 05 2011

HelpSemaforoQuesto semaforo indica il livello difficoltà del post
semaforo rosso - articolo per esperti

Più dati nelle richieste di GA

Come spiego sempre durante i miei corsi, ogni singola azione che l’utente compie nel nostro sito e che deve essere trasmessa a Google Analytics, sia essa una pagina vista, una transazione ecommerce o un evento, necessita di una chiamata a una immagine .gif trasparente 1×1 pixel, a cui sono “appesi” una serie di parametri che poi il sistema trasforma nei dati che vediamo nei report.

Questa richiesta è sempre stata trasmessa con il metodo HTTP GET, che ha una limitazione tecnica di 2048 byte; le richieste che eccedevano questo limite venivano troncate, e i dati persi. Ad esempio se nella stessa richiesta state impostando 5 variabili personalizzate con nome+valore abbastanza lungo, potreste incorrere in quel limite.
Il blog ufficiale di GA ieri ci ha informato che da adesso lo script è in grado autonomamente di capire se la richiesta che stiamo per fare eccede quel limite, ed eventualmente se lo fa trasmetterla ai server di Analytics usando il metodo HTTP POST, che ha una limitazione quattro volte più alta: 8192 bytes.

Ovviamente la nostra speranza è anche un’altra: se c’è più spazio per inviare informazioni, Analytics potrebbe darci più spazio per memorizzare “cose”: ad esempio potrebbero aumentare il numero di variabili personalizzate possibili :)

Condividi l'articolo:

Scrivi un Commento