Jan 02 2012

HelpSemaforoQuesto semaforo indica il livello difficoltà del post
semaforo verde - articolo per tutti

Rimuoversi da un profilo di cui non si è amministratori

autore: categoria: generale

Una delle pecche che affliggono Google Analytics da quando esiste è la gestione degli accessi. Sappiamo che esistono due livelli di accesso, utente e amministratore, che hanno naturalmente differenti “poteri”: l’utente viene aggiunto a un profilo, può vedere solo quel profilo e non ha accesso agli strumenti di gestione, come la creazione di filtri o l’aggiunta di altri utenti. L’amministratore viene aggiunto al profilo ma può vedere tutti i profili dentro all’account che lo contiene, e può effettuare operazioni di amministrazione. Non può però fare due cose:

  1. non può rimuovere l’admin originale, cioè colui che ha creato l’account (per questioni di sicurezza, altrimenti potrebbe “rubare” l’account) (in realtà questo è possibile, verificato di persona)
  2. non può rimuovere sè stesso

La questione del rimuovere sè stessi è un problema per entrambe le tipologie di utente, e fino a oggi nemmeno io avevo la soluzione. Pochi minuti fa però mi è capitato sotto mano questo link a una form di richiesta creata da Google, che dovrebbe fare proprio al caso nostro. Dico dovrebbe perché ho inviato una richiesta (un cliente di non so quanti anni fa, che nonostante ripetute richieste non mi ha mai rimosso dall’accesso ai suoi dati), ma ancora non è successo nulla. Vi incollo ugualmente il link alla form

https://docs.google.com/spreadsheet/viewform?formkey=dGM3X2tYY1ZhX3lPVkRBYmRsYXBOUXc6MQ

e se anche voi avete profili che non riuscite a togliervi di mezzo, provateci!

Condividi l'articolo:

10 Commenti

  1. Speriamo funzioni davvero… io ho almeno 5 profili che non mi riguardano da più di 3 anni che intralciano le attività…
    Intanto grazie Marco!

  2. se non funziona c’è sempre l’opzione “black-hole” 😀

  3. a due giorni dalla richiesta ancora nulla…

  4. sei giorni, le speranze si riducono…

  5. Ciao Marco,
    il tema è molto delicato, ma in questo caso sono le logiche di gestione all’accesso dei dati da parte dell’azienda cliente a dover essere migliorate a mio parere.

    Per un qualunque altro sistema di business intelligence ci si aspetterebbe che siano i sysadmin dell’azienda cliente a gestire le modifiche ai permessi, non il fornitore di tecnologia.
    In questi casi può essere utile condividere delle linee guida per la dismissione delle utenze non più utilizzate, ma sta al cliente metterle in pratica, che ne pensi?

    A presto,
    Daniela

  6. penso che hai assolutamente ragione, ma se loro non lo fanno io devo poter avere modo di cancellarmi. Tra l’altro questo andrebbe a maggior vantaggio di chi non gestisce bene la propria policy 🙂

  7. ho notato adesso che me l’hanno rimosso. quindi con tempi biblici, ma funziona…

  8. Ciao Marco, notifico che il link al form di segnalazione in questo momento è bloccato e non accetta più ulteriori segnalazioni. Essendo live immagino che prima o poi lo ripristineranno ma tant’è, al momento non si può usare quel sistema. Ciaoo!

Trackbacks

  1. Conoscere la mail con la quale ci si è iscritti ad Analytics • Google Analytics in 30 secondi
  2. Google Analytics in 30 secondiAuto-eliminarsi dagli account è ora possibile • Google Analytics in 30 secondi

Scrivi un Commento