Sep 21 2014

HelpSemaforoQuesto semaforo indica il livello difficoltà del post
semaforo verde - articolo per tutti

ROI R.I.P. welcome ROAS

autore: categoria: report tag: , ,

Il titolo un po’ criptico fa seguito ad un post sulla pagina Google+ di GA, in cui si annuncia la sostituzione della metrica del ROI (Ritorno sull’Investimento) con quella del ROAS (Ritorno sulla spesa per annunci) all’interno dei report AdWords. La modifica dovrebbe già essere visibile a tutti.

La formula con la quale è calcolato il ROAS è (entrate ecommerce + valore obiettivo) / spesa. Nei report AdWords il numeratore è segmentato per i valori derivanti da visite con conversioni “ultimo clic non diretto” da AdWords. Questo è il motivo per cui la quasi totalità dei profili che vedo ha un ROAS con una certa percentuale che è comunque inferiore alla media del sito: la media è calcolata come totale entrate ecommerce / spesa AdWords, mentre il ROAS AdWords è entrate ecommerce da ADW / spesa ADW. Sarebbe 100% solo se TUTTE le entrate fossero attribuite ad AdWords.

Mi aspetto che il passo successivo sia introdurre la stessa metrica anche nei report “analisi dei costi”, in modo da poter calcolare il ROAS di qualsiasi attività di spending in advertising.

Altre novità interessanti sul fronte advertising sono elencate in questo post sul blog ufficiale, vediamole una per una:

  1. E ora possibile attivare i report demografici anche per le applicazioni mobili, e questo permetterà anche di fare migliori campagne di remarketing in-app, potendo segmentare anche per profili demografici.
  2. La creazione delle liste di remarketing dall’interfaccia di Analytics è ora stata semplificata; inoltre ora si possono importare template già fatti di liste di remarketing con lo stesso meccanismo di custom report, dashboard e segmenti, quindi usando la Solution Gallery
  3. C’è un nuovo report nella sezione AdWords, che misura l’efficacia dei target nella rete Display: a mia memoria è la prima volta che GA mostra un report con TRE dimensioni primarie. Si tratta più precisamente di Parola chiave per la rete display, campagna e gruppo di annunci. In verità la prima posso anche modificarla con Posizionamenti, Argomenti, Interessi e remarleting, età o sesso. L’applicazione di una dimensione secondaria porta a quattro il numero di colonne che elencano dimensioni nel report (e inizia anche a essere stretto da vedere su un monitor da 17 pollici :-/ )

clicca l’immagine per ingrandirla e renderti conto di quanto sia lungo il nuovo report 🙂

nuovo report target rete display

Condividi l'articolo:

2 Commenti

  1. Ciao Marco,

    ho letto oggi questo articolo e volevo chiederti una cosa se posso.
    Innanzitutto, la colonna ROAS la vedo solo nel report Clic presente nella sezione Adwords, corretto?
    Inoltre, tu parlavi di ROAS medio e ROAS Adwords. Dove si trova il primo? Io vedo due valori diversi, il primo nella riga intestazione di colonna e l’altro o gli altri nelle righe relative alle singole campagne che hanno avuto dei click.
    MA i valori sono riferiti al mondo ADwords chiaramente (medio e della singola campagna). Dove posso trovare quello medio di tutte le entrate ecommerce?

    grazie 1000

    buona giornata

    Massimo

  2. è corretto che tu lo veda solo nel report AdWords.
    il ROAS medio è quello che vedi nella riga di intestazione del report (media per visita). Non esiste un ROAS totale delle entrate ecommerce

Scrivi un Commento