Apr 01 2012

Senti come suonano i tuoi accessi

autore: categoria: codice di monitoraggio

Ecco, io ora non lo so se è solo un pesce d’Aprile, un pesce elaborato (giacché funziona) che è costato poco sviluppo, o se davvero hanno introdotto stabilmente questa cosa, ma oggi dopo segnalazione di Sean Carlos su Google Plus ho aperto il mio Analytics e ho visto che si può fare davvero: nel grafico della panoramica è presente una icona a forma di nota musicale, che se premuta presenta due opzioni; piano e sitar. Premendo una delle due dalle vostre casse usciranno delle note che corrisponderanno ai punti del vostro grafico. Più il punto è in alto, più alta è la nota, e viceversa.

Anche se alla maggior parte di voi la cosa può sembrare frivola o inutile, il mio primo pensiero è andato a un webmaster non vedente. Tolti i grafici in Flash (e temo anche quelli in SVG della versione v5), ho sempre avuto l’idea che uno screenreader difficilmente avrebbe saputo leggere i dati di Google Analytics. Anche con l’aiuto di qualcuno che “racconti” i dati, deve essere difficile farsi un’idea dell’andamento degli accessi tramite una voce, o leggendo una tabella più o meno lunga. Noi diamo per scontato il grafico per vedere il trend, un non vedente se lo deve costruire memorizzando i dati. Invece le note con un singolo click possono rendere questa operazione facile anche per loro.

Insomma, frivola o inutile per molti, fondamentale per altri. Io spero che non sia uno scherzo del primo di Aprile! :)

Condividi l'articolo:

8 Commenti

  1. Ciao Marco,
    anch’io l’ho vista e ho pensato le stesse identiche cose. Per i non vedenti il cambio di tono che rappresenta una crescita o un calo nel grafico è sicuramente molto utile. Tra l’altro è applicabile anche ai segmenti avanzati.
    Però l’ho provata varie vole e tutte le volte ha causato il freeze della pagina se dopo avere azionato “l’audio” compi altre operazioni, come cambiare tab del browser o cambiare visualizzazione (ho provato con Chrome). Non so se succeda sempre e con tutti i browser.
    Sono d’accordo con te, comunque, sul fatto che dovrebbe essere una funzionalità sempre presente e non solo un pesce d’aprile.

  2. QUESTO è il pesce d’Aprile di Google Analytics:
    http://analytics.blogspot.it/2012/04/interplanetary-reporting-comes-to.html
    :-)

  3. non fa neanche ridere :)

  4. Sarebbe bello per tutti, ma non penso che possa esistere un webmaster non vedente… internet è fatto soprattutto di immagini e la realtà è che questo è un muro invalicabile per chi purtroppo ha questo problema

  5. non sono affatto d’accordo! Internet è fatta soprattutto di CONTENUTI, e se un non vedente vuole esprimere concetti può farlo benissimo senza immagini e risultare lo stesso interessante. Se invece ti riferisci alla costruzione dei siti (io webmaster lo intendevo più come “gestore di un sito” invero), puoi ad esempio pensare a una piattaforma precostruita in cui devi solo iscriverti, e che ti permetta di installare il codice.

  6. Non c’è più la funzione report in musica :-(
    era così carina

  7. Oltre a dire che sono d’accordissimo con Marco sul fatto che il web è fatto di contenuti (non necessariamente di immagini), aggiungo che ho amici non vedenti che utilizzano tranquillamente il web con la loro barra Braille collegata al PC.

    Inoltre, non ci sono solo i webmaster, ma anche gli appasionati e/o gli imprenditori. Qualcuno di questi è non vedente e, magari, gli piacerebbe anche sapere come sta andando il sito della propria azienda (o il proprio blog), senza dover per forza chiedere a qualcun altro di leggere un grafico. L’idea dei toni, dunque, era carina e – per qualcuno – utile.

    Detto questo: oggi la tendina con i due strumenti non c’è più.
    E’ triste constatare che basta un giorno per trasformare interessanti discorsi pratici in patetico idealismo… :-)

Scrivi un Commento