Dec 22 2009

Perché ti serve un consulente Google Analytics

autore: Marco Cilia categoria: generale tag:

Da quando faccio il consulente Google Analytics devo ammettere che la domanda “perché un consulente?” mi si è presentata più volte, sotto varie forme. E’ vero, ho detto che Google Analytics non è gratis e costa soltanto meno degli altri prodotti, ho detto che l’aiuto – sebbene sparpagliato in vari luoghi online – è comunque una ottima fonte di aiuti preziosi, e ho messo in piedi questo blog anche per aiutare le persone con questo strumento.

Ma vediamo perché a volte c’è bisogno di una consulenza più specifica e puntuale:

  • vuoi una persona con un “titolo”: come ho detto più volte, essere certificato Google Analytics Invidual Qualification non significa sapere tutto di GA ed essere in grado di rispondere a qualsiasi richiesta. Però è un esame, presuppone un po’ di studio e un investimento in denaro, per quanto piccolo esso sia. Sicuramente una persona certificata crede fortemente nello strumento e può fornirti una consulenza di un certo tipo.
  • alcune cose sono troppo difficili per te: Google Analytics è uno strumento magnifico, con pochi click e un copia-incolla si è in grado di avere già molti report. Ma quando le cose si complicano – specialmente con l’introduzione di alcune recenti novità come lo script asincrono o il tracciamento dei siti mobile – potresti avere bisogno di qualcuno che vada oltre la semplice ricerca di una soluzione online.
  • non hai il tempo di seguire tutte le novità: anche io ultimamente fatico a stare dietro a tutti gli annunci che il team di Google Analytics fa o ai cambiamenti dell’interfaccia dei report. Mi immagino che per le persone che GA lo usano e basta sia ancora più complesso stare aggiornati. Un consulente può sempre darti una visione sulle ultime novità e magari mostrarti una strada più semplice o più vantaggiosa che tu non avevi considerato semplicemente perché non sapevi esistesse. Io non sto otto ore al giorno con la faccia su GA (anche se mi piacerebbe), ma ti assicuro che ogni giorno leggo decine e decine di cose sullo strumento, trucchi, soluzioni, post, forum… Ho le mie fonti e ne vado abbastanza fiero: se qualcuno nel mondo scrive qualcosa di interessante su Analytics, stai certo che al 90% lo leggerò.
  • ti serve un lavoro costante nel tempo: potresti aver bisogno di un tipo di lavoro che porta via troppo tempo a un tuo dipendente, o che nessuno è in grado di fare, o che richiede una conoscenza specifica di GA. Potrebbero essere delle analisi dettagliate, oppure conferme a sospetti e intuizioni, potrebbero essere report specifici costanti nel tempo o analisi costanti sulla situazione e le modifiche apportate al sito.
  • hai fretta: è leggittimo; alcune volte implementare una soluzione nuova richiede test, controllare i risultati, capire se qualcosa non va e perché, fare correzioni. Sebbene non possa darti garanzia totale che questo con un consulente non accada, è più facile che qualcuno che maneggia Google Analytics intensivamente abbia già affrontato un problema simile e possa quindi darti una soluzione “cucinata”.

Quando hai bisogno di un consulente? molti lettori di questo blog possono testimoniare che rispondo sempre alle mail e ai commenti al meglio delle mie possibilità, senza chiedere un centesimo. Diciamo che, di solito, se per spiegare la soluzione ci vogliono più di tre mail o una telefonata di un’ora, o si parla di un problema molto grosso o totalmente nuovo, quello è il momento di ragionare su una possibile collaborazione.