Mar 02 2012

HelpSemaforoQuesto semaforo indica il livello difficoltà del post
semaforo verde - articolo per tutti

Scegli il campione per rilevare la velocità del sito

autore: Marco Cilia categoria: funzioni tag: ,

Nel changelog delle modifiche allo script di Analytics è comparsa Venerdì scorso questa piccola ma importante nota:

The maximum allowed site speed sample rate (_setSiteSpeedSampleRate) has been increased from 10% to 100%. [Il massimo tasso di campionamento per la velocità del sito (_setSiteSpeedSampleRate) è stato incrementato dal 10 al 100%]

Come ricorderete la funzione _setSiteSpeedSampleRate serve a dire a Google Analytics quanta parte di pagine viste vogliamo che siano usate per calcolare la velocità delle nostre pagine: quando è stata introdotta aveva un limite del 10% (fino a 10 mila pagine al giorno – 1% se il sito fa oltre un milione di pageviews al giorno) ed era immodificabile, da Venerdì questo limite è stato rilassato.

Questo è molto importante, specialmente per siti di piccole dimensioni, perché fino ad ora il campione statistico era quasi irrilevante. Sapere che una pagina si carica in 25 secondi è inutile, se in un mese ha un campione di 1 pagina soltanto. Se quindi in passato vi ho detto di fare poco affidamento su quei report in presenza di campioni infinitesimali, da oggi potete aggiustare la vostra frequenza di campionamento: più il sito è piccolo, più vi consiglio di alzarla (anche André Scholten la pensa come me); se viceversa siete oltre le 10000 pageviews al giorno, impostate una percentuale che corrisponda appunto a circa 10 mila: tanto quelle eccedenti Analytics non le registrerebbe.


Nov 19 2011

HelpSemaforoQuesto semaforo indica il livello difficoltà del post
semaforo verde - articolo per tutti

funzioni: _setSiteSpeedSampleRate (e la fine di _trackPageLoadTime)

autore: Marco Cilia categoria: funzioni tag: , ,

Qualche giorno fa Sean Carlos ha postato, prima su Google+ e poi sul suo blog, un messaggio di errore che compariva sul debugger di Google Analytics relativo alla funzione _trackPageLoadtime, usata per misurare la velocità del sito. A quanto si poteva allora capire, la funzione _trackPageLoadTime veniva dichiarata deprecata e si faceva riferimento a una certa _setSiteSpeedSampleRate, di cui però non c’era traccia sul web. Anche io ho fatto alcune prove, impostando il campionamento al 100% o all’80%, ma senza ottenere risultati.

Il bandolo della matassa è arrivato Venerdì scorso, quando il blog ufficiale ha introdotto la nuova funzione, ed è stato aggiornato anche il changelog.

La nuova funzione _setSiteSpeedSampleRate prende come argomento un numero intero che rappresenta il campione di pagine che vogliamo Google Analytics utilizzi per popolare i report sulla velocità del sito. Si usa in questo modo, e va chiamata prima di _trackPageview


_gaq.push(['_setSiteSpeedSampleRate', 5]);
_gaq.push(['_trackPageview']);

Con questo esempio impostiamo GA per usare il 5% delle pagine inviate per calcolare la velocità del sito e delle stesse pagine.
Contemporaneamente la vecchia funzione _trackPageLoadTime è considerata deprecata, ma per compatibilità con il passato potete lasciarla: sarà come se chiamaste la nuova funzione con un sample del 10% (che tra l’altro è il massimo ad oggi consentito, nonostante la funzioni accetti numeri da 1 a 100). quindi ricapitolando:

se non avete mai usato _trackPageLoadTime avrete i report della velocità del sito popolati come se chiamaste _setSiteSpeedSampleRate con valore 1
se non avete mai usato _trackPageLoadTime ma volete cambiare la percentuale di campionamento dovrete aggiungere la funzione come indicato sopra
se avete attualmente _trackPageLoadtime sul sito potete lasciarla, ed è come se chiamaste _setSiteSpeedSampleRate con valore 10
se avete attualmente _trackPageLoadtime sul sito ma volete cambiare il campionamento, dovrete rimuoverla e passare alla nuova come indicato sopra

Secondo la documentazione della funzione in condizioni normali viene usato l’1% delle pagine viste inviate fino a un massimo di 10.000 pageviews al giorno. Se il vostro sito invia più di un milione di hits al giorno tuttavia, i vostri tentativi di aggiustare il sample rate saranno infruttuosi e Analytics userà sempre e comunque l’1%.

In aggiunta a tutto questo ci sono altre due novità: la prima è che adesso anche le pagine virtuali generate con _trackPageview saranno conteggiate nel report della velocità del sito, la seconda è che il tempo impiegato da eventuali redirect verrà conteggiato nel tempo di caricamento, per fare in modo che esso concida sempre più con la reale percezione dell’utente.

La mossa mi sembra assolutamente sensata: a Google non costa nulla invocare quella funzione in modo automatico, ed essa genera un report piuttosto interessante. Nell’ottica di semplificare il più possibile lo strumento è una buona mossa, e infatti quando uscii il report sulla velocità del sito più volte mi chiesi: “ma perché addirittura una funzione nuova da inserire a mano?”