Feb 05 2010

Come tracciare le ricerche di universal search

autore: categoria: filtri tag: ,

Marco, è tutto bellissimo, va bene. Però non ho voglia di fare mille filtri/profili per tracciare tutte le declinazioni di Universal Search. Che si fa?

E’ una richiesta legittima, d’altronde si dà sempre per scontato che quello che interessa ai gestori dei siti sia sempre una sola peculiarità di Universal Search di Google, ma magari invece non è vero. Ecco quindi un paio di filtri che vi permetteranno di avere in un profilo separato – ma unico – tutte le visite che provengono da clic fatti su ricerche “maneggiate” da Universal Search.

Il primo filtro, come sempre, esclude tutto quel che non proviene da ricerche organiche

Filtro 1: Solo google organic
filtro personalizzato – includi
campo filtro: mezzo campagna
pattern filtro: organic
maiuscole/minuscole: no

Filtro 2: traccia universal
filtro personalizzato – avanzato
campo A -> estrai A: Referral (.*)oi=([a-zA-Z_]+)&(.*)
campo B -> estrai B: Referral (\?|&)q=([^&]*)
Output in -> Constructor: Definito dall’utente $B2: $A2
Campo A obbligatorio: si
Campo B obbligatorio: si
Sostituisci campo di output: si
maiuscole/minuscole: no

Nel campo “definito dall’utente” avrete una lista di keyword seguite, dopo i due punti, dal tipo di ricerca universal che vi ha portato la visita. image piuttosto che social_search e tutti gli altri…

Condividi l'articolo:

5 Commenti

  1. Ciao, ho provato a utilizzare questi tuoi filtri (e ti ringrazio per averli pubblicati). Ne ho anche aggiunto uno in testa che filtra solo google come sorgente (altrimenti mi ritrovavo tutti gli altri organic). Tuttavia quasi tutto il traffico rimane non filtrato.
    In questo momento, su 836 visite provenienti al 100% da google-organic, me ne trovo una sola tracciata (i+segreti+della+casta+di+montecitorio: news_group) e tutte le 835 altre non tracciate col valore (not set).

    Nel rapporto parole chiave, mi trovo delle keyword che derivano da posizionamenti nella serp classica e non nella universal search.

    Quindi in qualche maniera questi filtri non riescono a escludere il traffico che non proviene dalla universal search ma riportano tutto il traffico organic di google.

    Che nell’ultimo anno sia cambiato qualcosa nei referrer o in analytics per cui questi fitri non funzionano più?

  2. che vengano al 100% da google organic non significa affatto che arrivino da una serp che mostra universal search.

  3. Lo so, appunto, io volevo tracciare solo la universal search e pensavo che il secondo filtro servisse a questo. Forse non ho colto il senso della’articolo 🙂

  4. il secondo filtro “fa cose”, ma non include o esclude nulla.

  5. Ho approfondito un po’ la cosa, il parametro oi= utilizzato nel filtro viene messo attualmente da google sul proprio link interno per i risultati supplementari, per esempio su “4 articoli correlati”, per cui vale per la rilevazione del referrer solo se il click proviene dalla pagina dei risultati supplementari… e questo mi spiega il numero molto basso di ricerche tracciate.
    Se invece il risultato appare nel box della universal search incastonato nella serp tradizione, il parametro oi= non appare nella url della pagina, né appare come eventuale url di redirect ai risultati. I risultati appaiono con link href in chiaro, anche se c’è un javascript onmousedown che devo capire se produce qualcosa di tracciabile con analytics. Devo anche capire se la url delle serp con US differiscono in qualcosa dalle serp senza US…

    Insomma, quantomeno per la situazione attuale (magari in passato google metteva l’oi= sempre) e quantomeno per quanto avevo inteso io (= avere un report col traffico proveniente dalla sola US inclusa nella serp classica), purtroppo questi due filtri non danno il risultato che mi aspettavo. Chiaramente se trovo una nuova soluzione la posto qui. Grazie!

Scrivi un Commento