Mar 29 2009

Traffico diretto al posto di traffico pagato?

autore: categoria: generale tag: ,

Sul forum ufficiale di Google Analytics da qualche tempo appaiono e continuano ad apparire richieste di correzione di un errore che attribuisce le visite al traffico diretto invece che al traffico pagato. Una cosa analoga era successa ai primi di marzo, ma era rientrata da sé; questa volta invece il problema perdura.

La prima cosa da sapere è che non si tratta di un baco, né di un errore. Leggendo questo topic una dipendente di Google ha detto ufficialmente

Please check if auto-tagging is enabled and cost data is applied. Going forward, your CPC data will be reported only if these two are enabled. If you enable auto-tagging and do not apply cost data, you will see an increase in direct traffic.

(per favore controlla se hai abilitato l’autotagging e l’import dei costi. D’ora in avanti, i dati CPC saranno riportati solo se hai abilitato entrambe le opzioni. Se abiliti l’auto-tagging ma non applichi l’import dei costi, vedrai un incremento del traffico diretto)

La modifica è avvenuta tra il 23 e il 24 marzo, ma la cosa assurda è che non se ne fa menzione nè sul blog ufficiale di Adwords né su quello di Analytics.

Condividi l'articolo:

9 Commenti

  1. Grazie Marco… sapevo che qui avrei risolto il mistero 🙂 da diversi giorni (credo coincidono) avevo smesso di vedere gli accessi adwords su alcuni profili..

    vado a verificare quelle due impostazioni (sempre che le trovi! :-D)

    Ciao e grazie,
    Nicola

  2. Sempre più grande… grazie!

  3. Qualche informazione in più su dove verificare l’auto-tagging e l’import dei costi per favore? 😉

  4. dalle “preferenze account” del pannello di controllo AdWords 🙂

  5. In realtà è sempre stato così, solo che a qualcuno funzionava anche senza 🙂
    L’interfaccia di Google Analytics e AdWords sembrano fatte per non parlarsi. Attento che il parametro è visibile solo se arrivi ad GA da AdWords. Se vai direttamente, non la vedi.

  6. ciao, dovrei chiederti una cosa sul tuo blog
    scrivimi a lbianco@showfarm.com
    http://www.showfarm.com

  7. fra, ho sempre pensato che fosse così perché ADW e GA condividono parte del codice di tracciamento. La giustificazione di Google infatti è “sicurezza”. In questo modo nessuno può “mandare” i dati ad un account qualsiasi, ma c’è più consapevolezza.

  8. A proposito, Off-Topic, noto solo ora che se guardo il tuo blog in un browser aperto a finestra e non tutto schermo, tutta la parte destra finisce in fondo. Uso IE 6 (e non dirmi di cambiarlo, che col 30% di navigatori che lo usano, non ci penso neppure :p )

  9. il problema lo da solo IE6 e solo con una risoluzione di 1024×768 o inferiore. Ne parlerò con Tommaso, ma qui subentra il webdesigner che è in me, che odia profondamente IE6 e ritiene che il modo migliore per educare gli utenti sia smettere di commettere errori di proposito per colmare le lacune di Microsoft 🙂

Scrivi un Commento