Aug 20 2010

HelpSemaforoQuesto semaforo indica il livello difficoltà del post
semaforo verde - articolo per tutti

Verifica il sito su webmaster tools tramite GA + ferie

autore: categoria: generale tag: ,

Google ha reso disponibile la verifica del sito su Webmaster Tools tramite il codice di Google Analytics: se l’account con la quale si accede a Webmaster Tools è amministratore di qualche profilo su Google analytics, una semplice procedura vi permetterà di effettuare la verifica del relativo sito senza dover caricare nessun file html, mettere meta tag o creare record DNS. Molto comodo, se solo funzionasse; al momento infatti nè io nè nessuna delle persone che ho interpellato è riuscito a completare la procedura. Pazienza, aspetteremo… [edit: ho verificato che la procedura funziona solo nel caso in cui il codice asincrono sia nell’HEAD della homepage. Come sapete questa cosa è consigliata da Google, ma non obbligatoria. Per poter procedere alla verifica comunque è necessario rispettare questa regola, a meno che non cambi qualcosa]

Nel mentre vi segnalo che finalmente parto per anche io per due settimane di ferie. Nessun post programmato, quest’anno sono veramente stanchissimo, e per metà del tempo anche senza internet (per via dei proibitivi costi delle connessioni dati in roaming). Potrei palesarmi se avvenisse qualcosa di clamoroso, e non escludo qualche sporadico twit sull’account dedicato. Non mi stai ancora seguendo su twitter? cosa aspetti? 🙂

Ripropongo anche qui una domanda che ho fatto su facebook: voi in vacanza riuscite a stare lontani dai dati, oppure come me sentite il bisogno di dare un’occhiata ogni tanto? io non resisto, lo confesso, ma da quando esistono gli alert personalizzati via email è tutto più semplice. Quali sono i vostri alert preferiti?

Condividi l'articolo:

6 Commenti

  1. Intanto…buone ferie Marco!, poi:

    sconsiglio anche qui a chi è un po esperto di fare la verifica tramite Analytics almeno finché il codice non se ne va dall’head, perde la sua funzione il codice async, il perchè non posso dirlo subito altrimenti Marco non va in ferie e si mette a scrivere 🙂

    Stay Tuned on GA.info e saprete il perchè 🙂

    Ciao,
    Yuri.

  2. non ho capito cosa intendi, ma ci provo lo stesso: l’async del codice non ha nulla a che vedere con la sua ubicazione, per cui è bene metterlo nell’head.

  3. Volevo metterlo in settimana ma l’ho scritto per risponderti 🙂 , non è “legge”, bisognerà fare ulteriori test però è una fonte affidabile 😉

    Questo il mio post: http://goo.gl/fb/B1Mfn

    Ciao, fammi sapere cosa ne pensi,
    Yuri.

  4. veramente tra l’ipotesi 1 e la 2 del codice asincrono ci sono 8 millisecondi di differenza, non il 10% in più. resto della mia idea, e siccome sono un purista, tendo ad evitare i tag SCRIPT dentro al BODY se non strettamente necessari 🙂

  5. Scrivere, leggere e rileggere eppure qualcosa scappa sempre, il 10% è a parità di condizioni, lo script vecchi confrontato quello nuovo…posizionato nello stesso posto, penso comunque hai letto il test originale 😉 .

    Anche a me non piace l’idea del body…e neanche nell’head degli script però ci si adatta per forza 🙂

    p.s.
    La seconda notifica si è persa, forse sarai già tornato dalle ferie quando leggi la risposta.

    Ciao,
    Yuri.

Trackbacks

  1. Collegare Analytics a Webmaster Tools • Google Analytics in 30 secondi

Scrivi un Commento