Aug 02 2010

HelpSemaforoQuesto semaforo indica il livello difficoltà del post
semaforo giallo - articolo avanzato

Visitatori unici assoluti e unici “semplici”. Cosa devo sapere?

autore: categoria: report tag: , ,

Fino a non molto tempo fa esisteva uno ed un unico posto dove si potevano visualizzare i visitatori unici, ed era appunto il report “visitatori unici assoluti”. Poi sono arrivati i segmenti avanzati e la possibilità di avere gli unici per segmento – e il grande stupore della comunità – e le cose si sono complicate un pochino. Infatti il valore dei visitatori unici e degli unici assoluti a volte non combacia, e a volte è completamente folle.

Prima di tutto voglio dirvi che presto o tardi il report “visitatori unici assoluti” sparirà: lo dice Lunametrics nel post di cui stiamo parlare ma l’avevano già detto Avinash e Nick nell’episodio #8 della web analytics TV (hey, lo stesso dove mi salutano! che grande puntata! 😀 ). In secondo luogo, come anticipavo, Lunametrics ha scritto un buon post che riassume un po’ la questione, ve ne traduco sommariamente alcuni passaggi:

Due tipi di unici:
“le due metriche hanno un modo leggermente differente di calcolare gli unici (cioè come suddividono i singoli cookie dei visitatori). Quindi i numeri non combaciano alla perfezione. In effetti “visitatori unici” è più accurato di “visitatori unici assoluti” (che si prende una nomination per la peggior etichetta in tutto Google Analytics). Visitatori unici mostra quasi sempre un numero leggermente superiore (nell’ordine del 5-20% a seconda del sito), e poiché è il dato più accurato presto o tardi verrà anche reso quello predefinito”.

Gli unici dipendono dal periodo:
“unici dipende esclusivamente dal periodo di analisi selezionato. Prendiamo ad esempio un periodo in cui il report visitatori unici assoluti segna 12.926 unici in 30 giorni: se facciamo la somma dei singoli giorni, non verrà mai 12.926. Perché? Supponiamo che io visiti il sito Lunedì. Lo potrei visitare 1 volta, 2 o 67 volte, non importa. Sono UN visitatore unico per il Lunedì, e la barra del Lunedì sale di una unità.
Poi visito di nuovo Martedì (una, due o 67 volte). Martedì sale di una unità.
MA per l’intero periodo io sono sempre un solo visitatore di quei 12.926, non importa quante visite abbia fatto e quando.
E’ importante capire che quando si parla di visitatori unici, il periodo temporale è importantissimo. Per lo stesso motivo non si possono prendere i visitatori unici di ogni mese e sommarli per avere gli unici annuali.”

Se potete, quindi, andatevi sempre a cercare il valore degli unici in un report personalizzato. Almeno fino a quando Google non metterà mano all’interfaccia di GA 🙂

Condividi l'articolo:

16 Commenti

  1. Salve,

    Scusa l’ignoranza ma ho un dubbio:

    Sul mio report personalizzato di GA uso:”Visitatori Unici”. La domanda è la seguente: Posso settare il timing nel calcolo del visitatore? Ossia, posso dire io a Google Analytics dopo quanti giorni un visitatore è considerato ancora unico?

    Spero in una tua risposta.

    Grazie mille!

    Alessandro

  2. no, un visitatore è unico a prescindere da tutto. Come detto, dipende esclusivamente dal periodo temporale interrogato. Se si potesse fare come chiedi ci si troverebbe nella situazione in cui un “unico” sarebbe conteggiato due o più volte. Allora che unico sarebbe? 🙂

  3. Salve,
    avrei bisogno di un chiarimento circa i visitatori. Non ne capisco molto di segmenti e report personalizzati, ma ultimamente sulle statistiche analytics del mio sito ho notato una notevole differenza, invece, tra “visite” e “visitatori unici assoluti”. So’ che dovrebbe essere un gap normale, eppure, mentre le visite continuano a crescere, i visitatori unici assoluti restano più o meno invariati, nonostante una certa percentuale di nuovi accessi. Come mai?

    Forse la mia domanda ti sembrerà stupida, ma sei tu l’esperto :)e vorrei se possibile dei chiarimenti.

    Grazie.

  4. sono tre cose diverse: nel tuo caso un numero costante di unici, ripartito tra nuovi e di ritorno, produce un numero sempre crescente di visite.

    per esempio 100 unici (che lo ricordo dipendono esclusivamente dal periodo selezionato) il giorno x sono composti da 20 nuovi e 80 di ritorno, e fanno 300 visite. il giorno y ci sono sempre 100 unici – anche se non è detto siano sempre gli stessi, sono soltanto “100 differenti persone” – divisi in 30 nuovi e 70 di ritorno, e possono fare 300, 200 o 4000 visite. Le cose sono indipendenti…

  5. Ciao Marco, una domanda… come fa a essere accurato il dato Visitatori Unici dei Report personalizzati se, partendo dal tuo esempio, in due giorni mi conta due volte? Il rapporto è quindi definibile come Visitatori Unici Giornalieri, che trovo deformi e non renda più accurata l’analisi. Ho capito male?

  6. veramente nel mio esempio dico che NON ti conta due volte. “unico” vale esclusivamente per il periodo temporale selezionato!

  7. mmmh… ti chiedo scusa ma se lunedì vale uno e martedì vale uno, non mi è chiaro quale metrica dà due (come sembra dalla frase ‘Martedì sale di una unità’ e che chiaramente nn si riferisce alle Visits). Inoltre se il visitatore è unico nel periodo temporale, il visitatore assoluto che periodo utilizza? Parte dal go-Live, dall’anno o da altri parametri? Ti ringrazio

  8. lunedì vale uno SE E SOLO SE il periodo temporale non comprende martedì. E viceversa.

    DUE lo darà qualsiasi report sui visitatori unici che comprenda SIA lunedì SIA martedì. la data di golive del sito o di analytics, o l’inizio dell’anno sono parametri che non hanno senso. Conta SOLO ED ESCLUSIVAMENTE il periodo che selezioni, per quello lunedì e martedì possono dare 1+1 oppure 1 e basta.

    “visitatore assoluto” non esiste. esiste “l’unico assoluto”, ma è meglio se vi dimenticate tutti i nomi e vi riferite per sempre ad esso come “visitatore unico” 🙂

  9. Grazie. Giusto per chiudere, altrimenti temo davvero di tediare, in che cosa dunque differiscono unico assoluto e unico semplice? il periodo è fondamentale, questo è chiaro: tornando all’esempio se seleziono lun E mart come riferimento temporale e visito una o 67 volte lun E una o 67 volte mart sono due volte un visitatore unico. E per l’unico assoluto? Capisco l’invito ma finché sarà presente il dato mi dà da pensare

  10. In cosa differiscono non lo dicono nemmeno Nick e Avinash, e io non lo so. Ma siccome il report “sbagliato” prima o poi sparirà e l’invito è chiaro, non me ne preoccuperei troppo!

  11. Grazie!

  12. Ciao, commento questo vecchio post (che mi sembra obsoleto perche non esistono più gli unici assoluti) per chiederti una cosa che non ho trovato né sul libro di avinash e neanche sulla guida di analytics: tra le metriche disponibili ci stanno “Visitatori” e “Visitatori Unici”, non riesco a capire che differenza ci sia visto che tutti e due usano un cookie persistente.. forse nella durata del cookie stesso??

    grazie se vorrai rispondermi!
    Fabio

  13. “visitatori” come metrica? non la vedo. parli di custom report, segmenti o altro?

  14. se vado su report personalizzati e provo a creare un nuovo rapporto, tra le metriche disponibili ci sono Visitatori e Visitatori Unici. i dati che appaiono nelle colonne del report risultante sono molto simili ma non uguali, non me lo spiego

  15. hai ragione. Temo sia solo un rebranding del vecchio “unici assoluti”.

Trackbacks

  1. Tweets that mention Visitatori unici assoluti e unici “semplici”. Cosa devo sapere? • Google Analytics in 30 secondi -- Topsy.com

Scrivi un Commento