Apr 02 2010

Novità nelle API – Marzo 2010

autore: categoria: API tag:

Ci sono alcune novità che chi usa le API di Google Analytics potrebbe ritenere interessanti:

  • il segmento che prima era riferito all’Iphone ora riporta tutto il traffico da terminali mobili. l’ID del segmento è invariato (-11), ma il nome è cambiato: ora si chiama Mobile Traffic
  • il tasso di campionamento usato dalle API è lo stesso dell’interfaccia web. Precedentemente alcuni sviluppatori che accedevano a profili ad altro traffico tramite API lamentavano difformità nei dati, dovuti appunto ad un diverso tasso di campionamento (vi ricordo che anche l’interfaccia, quando deve mostrare dati relativi a oltre 200.000 visite effettua spesso un campionamento, informando l’utente della percentuale di scostamento possibile)
  • sono cambiati i limiti di utilizzo, che adesso sono diventati: 10.000 richieste al giorno, non più in totale ma bensì per ogni web property (cioè per ogni codice UA-XXXXX-X); 10 richieste al secondo; 10.000 risultati per ogni query; massimo 4 richieste contemporanee (questo per evitare di lanciare decine di richieste che hanno bisogno di molto tempo per essere elaborate)

Il changelog completo, come al solito, si trova nel google code di Analytics

Condividi l'articolo:

Scrivi un Commento