Nov 13 2008

GA 3.0 per tutti, con la nuova pagina di accoglienza

autore: categoria: generale tag: ,

la nuova pagina di accoglienza di Google Analytics

Google Analytics ha reso disponibili per tutti le funzionalità della sua versione 3.0, tranne i Motion Charts che sono disponibili solo in lingua inglese. Quindi anche voi troverete le nuove voci “segmenti personalizzati (beta)” e “rapporti avanzati (beta)”, e verrete accolti dalla nuova prima pagina che mostro nell’immagine di apertura. Da questa nuova pagina è già possibile controllare alcuni parametri come Visite, tempo medio sul sito, frequenza di rimbalzo e obiettivi raggiunti, selezionando il periodo temporale tra “giorno”, “settimana”, “mese” e “anno” e ottenendo anche un raffronto percentuale rispetto allo stesso periodo precedente (quindi mese su mese o settimana su settimana).

Come potete vedere dall’immagine, le righe sono divise in “Account” e non in profili; o meglio, si può accedere allo stesso report diviso per profilo cliccando su un Account. Ad esempio, nell’immagine sopra l’account AAA_Tambu contiene 6 profili, alcuni dei quali di clienti creati quando ancora nemmeno io avevo chiari i vantaggi di separare i profili in più account. Il dato che GA mi mostra, quindi, è molto poco significativo perché si riferisce alla somma di visite di domini completamente differenti e slegati. Il profilo goanalytics.info invece è formato dal profilo principale e da alcuni profili-copia, creati prima che perdessero parte del senso per via della nuova segmentazione avanzata: il dato si riferisce però esclusivamente al profilo principale, e quindi è un dato utile.

Per cui vale la pena di ripetere ancora una volta il contetto: poiché non è (ancora) possibile spostare profili tra account, è bene pianificare per tempo la creazione di account personali e profili di Analytics. C’è ancora una cosa che invece non mi è chiara: se guardate la nuova interfaccia per singolo account, noterete due etichette selezionabili in alto, una è dedicata a “TUTTI” i profili e una ai profili “SPECIALI”. Non capisco – perché i miei sono tutti vuoti – a cosa si riferisca quel “speciali”. Che sia un indizio di una nuova, prossima, feature?. Potete premere la stellina accanto al nome di qualsiasi profilo e renderlo “speciale” rispetto all’account in cui si trova; se ad esempio avete 25 profili-copia che controllate solo per necessità e un profilo originale che controllate sempre, renderete speciale l’originale e invece di dover sempre scorrere la pagina o navigare tra le pagine lo ritroverete al volo nella tab apposita.

Condividi l'articolo:

4 Commenti

  1. la domanda che tutti i lettori curiosi come me si stanno ponendo è: il dato visite=1.146.891 è un aggregato o è relativo ad un profilo principale ? 🙂

  2. è un unico profilo, ma non è mio, purtroppo 🙂

  3. Devo dire che Google Analytics pare aver preso una strada promettente. Se la parte relativa alla segmentazione e quella dei report personalizzati saranno portate avanti in modo corretto, GA sarà un concorrente sempre più temibile per i produttori di sistemi di tracking e Web Analytics.

    Stiamo a vedere.

Trackbacks

  1. Modificare l’intervallo predefinito delle date · Google Analytics in 30 secondi

Scrivi un Commento