Sep 18 2010

TEST, TEST, sempre e solo TEST

autore: categoria: generale

buccia di bananaSe c’è una cosa che non ho mai sopportato nel panorama internet italiano è la velocità con cui si riprendono, traducono e propinano articoli dal web internazionale, senza un minimo di controllo. Subito dopo viene la scarsa voglia di ammettere errori e/o correggere le pagine (al massimo vengono interamente cancellati post o paragrafi). Ecco un esempio:

Pochi minuti dopo l’annuncio di Google Instant Search, webdistortion.com manda online il filtro per tracciare le query parziali, che viene ripreso a tutto andare ovunque. Come vi dicevo dopo averlo provato, il filtro NON funziona, tanto è vero che adesso il post originale si intitola “How NOT to track Google Instant in Google Analytics“.

Dopo è il turno di semetrical.com, che nonostante il filtro differente fa la stessa fine, come previsto. Medesimo titolo e in più un bel disclaimer in rosso sulla pagina

UPDATE: This technique does NOT work as Google isn’t passing through the original query as thought. We were incorrectly picking up referrals from the old Google suggest.

Quindi io sono più furbo degli altri? no, però siccome ai miei lettori ci tengo, preferisco arrivare buon ultimo con una informazione sicura piuttosto che essere il primo a spararla a casaccio. Peraltro a mettere su il filtro ci voleva pochi secondi, e a controllarlo al massimo mezza giornata. Su questo blog troverete sempre e solo

  • cose testate da me
  • cose testate da persone di cui mi fido ciecamente, con la disponibilità a correggere eventuali errori
  • cose segnalate da me, perché le ritengo interessanti, con il disclaimer che non sono state provate direttamente

e niente altro :)

[photo credit: sandman_kk on flickr]

Condividi l'articolo:

7 Commenti

  1. Bravo, ben fatto! Dovrei fare anch’io un discorso del genere un giorno di questi.

  2. ciao, mi chiamo Amanda e ti seguo da qualche settimana e trovo molto interessanti i tuoi articoli.
    Di questo appena letto, ciò che mi ha colpito maggiormente è quando scrivi ‘..però siccome ai miei lettori ci tengo, preferisco arrivare buon ultimo con una informazione sicura piuttosto che essere il primo a spararla a casaccio’.
    Come me, molti altri ti seguono e si fidano molto di quanto scrivi, quindi GRAZIE per la tua serietà e professionalità..e continua cosi, gli ULTIMI saranno i primi :)

  3. Ecco, questa è una definizione classica della differenza tra script-kiddie e geek per comuni mortali!

    Con un post due piccioni, concordo in pieno e mi accodo ai complimenti ed i ringraziamenti degli altri lettori. La professionalità non ha prezzo, per il resto c’è…

  4. grazie, ma non dovreste fidarvi nemmeno di quel che testo di persona. Dovreste testarlo a vostra volta :-P

  5. :) vabbé quello è scontato…la pratica dopo la teoria è d’obbligo (anche se a volte più complicato di quel che sembra)

  6. touché :D

  7. Questo post dovrebbe girare, con le opportune modifiche, ovunque nella blogosfera scritta da personaggi nello stivale in particolar modo.

Scrivi un Commento